• Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante
  • Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante
  • Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante
  • Titolo diapositiva

    Scrivi qui la tua didascalia

    Pulsante

La Stabilometria  permette di valutare e di misurare l’equilibrio attraverso una pedana computerizzata. L'esame stabilometrico viene utilizzato per lo studio della postura del soggetto interessato, valutando così la distribuzione delle forze verticali sul piano di appoggio e misurandone la stabilità mediante la precisione del controllo posturale e l’energia utilizzata.

Esempio di Statokinesigramma

img2
img1

Serve per stabilire se un determinato tipo di stazione eretta rientri nei limiti della normalità. 

Nell’ambito patologico contribuisce alla diagnosi dei disturbi dell’equilibrio (vestibolopatie periferiche o centrali, disturbi cerebellari, lesioni corticali, disturbi dell’apparato visivo, malattie osteo-muscolari) ; al monitoraggio delle terapie riabilitative e farmacologiche e alla valutazione medico-legale che stabilisce eventuali disturbi come colpi di frusta cervicali o altre cause.

Share by: